Preghiera ai giorni della settimana

Al lunedì chiedo di essere clemente, e se è possibile, ma solo se è possibile, un po’ meno lunedì. Chiedo di farsi amare, ricoprendoci di colori e gentilezza: l’arancione del sorriso di chi ci piace, l’azzurro del mare, il viola delle montagne, il blu di uno sguardo, il bianco del vulcano sospeso tra l’acqua e le nuvole, il fucsia di una risata che ti scoppia in un orecchio e viene da ridere anche a te.
Al martedì di essere meno anonimo e un po’ più sorprendente. Di stupirci con un guizzo di follia, con una carezza inaspettata, un bacio sulla guancia, un grazie, un prego e un per favore.
Al mercoledì, di non essere spigoloso e arcigno. Chiedo una giornata morbida, come i piedi grassocci di un bambino, come l’abbraccio di un’amica, una frase che trovi in un libro, e dici: “questa è mia!”. Come lo scialle della nonna Bianca, come i calzettoni di lana che ci cammini a casa e non fai rumore, come un biscotto al cioccolato, come il bacio della buonanotte.
Al giovedì chiedo una promessa mantenuta, un sorriso in più e non uno in meno, un “facciamo a chi arriva prima” con tuo figlio, una telefonata di chi volete voi che vi riempia il cuore di battiti. Chiedo di farci lavorare meno e divertire un po’ di più o di farci divertire lavorando. E un momento, uno qualsiasi, anche banale o stupido, per poter dire :”La vita è bella”.
Al venerdì di arrivare presto, di essere lento, di farci sentire salvi. Chiedo una birra con le amiche e chiacchiere femmine. Chiedo mani che stringono mani, gesti protesi, un film che ti fa piangere a singhiozzi ma poi ti senti bene. Di farci addormentare la sera con un libro che ci piace così tanto, che di lui vorresti parlarne con chiunque, come quando sei innamorato di qualcuno.
E poi arrivano il sabato e la domenica e va bene così. A loro non chiedo niente.

Un saluto allegro e buon inizio settimana.

Tizianeda

4 thoughts on “Preghiera ai giorni della settimana”

  1. Guendalina Strana ha detto:

    Io, che sono incontentabile, al sabato chiederei di durare qualche ora di più ma di vietarmi categoricamente di prendere il ferro da stiro in mano e alla domenica di farmi venire un vuoto di memoria in modo che non mi riesca proprio a ricordare che giorno sarà domani.

    1. Tizianeda ha detto:

      Ecco, anche per i miracoli occorre attrazzarsi

  2. zia bianca ha detto:

    ….anch’io non chiedo tanto al sabato ed alla domenica! L’importante è sapere che ci siano!!! :*

    1. Tizianeda ha detto:

      Zia Bianca, già se superiamo questo martedì la settimana è fatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *