Dal 1985

Pensieri sparsi al termine delle vacanze e prese di coscienza:

Ricordi che esistono entità temporali convenzionalmente chiamate settimane. La settimana è composta da giorni suddivisi in: mattina, pomeriggio e sera. I giorni che compongono la settimana sono evidentemente sette ed evidentemente troppi.

La parola “mamma” , dimenticata da tempo, rientra nel vocabolari pediatrico e pronunciata una quantità di volte più vicina all’infinito che allo zero. Le frasi nel 99,99% dei casi terminano con un punto interrogativo.

Prima di godere degli spazi boscosi attorno alla casetta montanara e vacanzola, i 90 mq in cui i 4 vivono sembravano una discreta superficie in cui sostare. Ora invece ti senti Indiana Jones intrappolato nella stanza che si restringe. Però nessuno verrà a salvarti, realizzando di non essere un fighissimo archeologo con la maglia sbottonata fino agli addominali scolpiti.

Le tue difese immunitarie manifestano platealmente il loro dissenso da rientro in città. Mentre attraversi la strada che ti separa dal palazzo in cui vivi, inizi a tossire, starnutire, avere male a un orecchio e sentirti uno straccio. Per uno oscuro rapporto simbiotico che da anni Tizianeda ha con lo Sposo errante, o per una coalizione segreta tra le loro difese immunitarie, anche lui inizia ad avere sintomi influenzali.

Come ogni estate, ti assale la sindrome “Fratelli Righeira”, la stessa dal 1985. I due che nel tempo delle spalline, dei capelli cotonati e dei colori sgargianti, hanno iniziato a cantare nella spensieratezza di giugno “L’estate sta finendo”. La canzone che ha attraversato allegra luglio fino a terminare nella malinconia struggente di fine agosto, lasciandoti la percezione che le cose finiscono, che la giovinezza prima o poi lascia il posto a nuovi assetti estetici e non solo, che le ore scorrono senza lasciare traccia. La canzone che fa “l’estate sta finendo e un anno se ne va sto diventando grande lo sai che non mi va. In spiaggia di ombrelloni non ce ne sono più è il solito rituale ma ora manchi tu”.

Sarà per questo che con lo Sposo errante, in estate, Tizianeda va in montagna?

Tizianeda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *