Di

Di pietra, di acqua, di abbracci, di vento, di sale, di sorrisi, di battito, di respiro, di tristezza, di danzare, di silenzio, di niente, di tutto, di me, di voi, di altro, di altrove, di faccio, di farò, di desiderio, di scegliere, di mani, di stringere, di liberare, di ombra, di corpo, di colore, di musica, di chiaroscuri, di grigi, di cercare, di capire, di non capire, di aspettare, di non aspettare più, di essenza, di superficie, di sprofondare, di riemergere, di consolare, di fermarsi, di correre via, di ritornare, di non tornare indietro, di bellezza, di quello che non siamo, di quello che vogliamo, di dolore, di vestirsi, di spogliarsi, di attesa, di amore e ancora di amore e ancora di amore, di vita che è bella e originale e ti sorprende, di nonostante tutto, di calore, di freddo, di parole, di cercarle, di quelle esatte, di sbagliare, di ricominciare, di forza, di baciare, di dire, di fare, di disfare, di sentire, di quello che sono, di quello che siamo, di ascoltare, di grazie, di stupore, sempre di stupore, di sorridere, e ancora di nuovo sorridere e ancora e ancora davanti allo specchio e a voi il mio specchio. E ancora e poi ancora e qui e ora.

Tizianeda

2 thoughts on “Di”

    1. Tizianeda ha detto:

      Sì Guendalina cara, di tanto altro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *